štvrtok, októbra 27, 2005

my last sms

i wrote this:
bonne nuit ma belle fille! te te remercie por la belle soirée. j'avais besoins de te te revoir. tu serais toujours dans mes reves.
EasyRider

streda, októbra 26, 2005

Besos

Que lo bueno y lo que importa esta en los besos
Y eso es lo que quiero besos
Todas las mañanas me despierten besos
Sea por la tarde y siga habiendo besos..
Luego por la noche me den mas besos para cenar

Mattino, dolce risveglio.


Stamattina sarei dovuto uscire di casa prestissimo. Ma ieri notte non sono riuscito a prendere sonno subito. Stavo ripensando a come era andata la giornata. E così sono stato a letto sino alle undici. Cioè sino a quando ha chiamato Lei. Aveva voglia di chiaccherare, a anche a me non dispiaceva. Forse sto iniziando a cedere? Se cedo ora però perdo tutto. Devo evitare la via più facile. non porta da nessuna parte. E' come una grande partita a scacchi. dove non voglio fare scacco matto o essere messo sotto scacco. non è una rivalsa che voglio. voglio dimostrare che la partita se ben giocata può durare a lungo. Mah! forse ora sto vaneggiando e non riesco a spiegare bene quello che ho in mente.
Comunque nel primo post avevo detto che questo sarebbe stato un blog fotografico su Milano... ed in effetti le foto sono fatte tutte a milano. Se vi va di tirare ad indovinare i luoghi dove sono state scattate fattelo pure nei comments. Lo so che il blog ha soli tre giorni e che se non lo pubblicizzo non crescerà mai... ma credo che stia diventando un modo per sfogarmi un pò.
"Non ho voglia di parlare con nessuno, quindi lo faccio con tutti"

Ecco il mio dubbio amletico:
perchè mi faccio questo?
perchè non so rinunciare a lei?
la amo a tal punto?
Alla prossima, EasyRider!

utorok, októbra 25, 2005

terzo giorno. Primo passo falso

Oggi mi sono fatto la scaletta degli impegni improrogabili. Prima di tutto ci sono quelli. "Tutto il resto" è da evitare.

Mah! tutto sembrava filare liscio quando incontro un amico per pranzo; e anche lui si trova ad un bivio e deve prendere una decisione.. che fare? scambio di opinioni, e ce ne andiamo via tutti e due un po' più tristi.

E già mi sale l'angoscia.. ho voglia di sentire la sua voce, ma devo resistere.

All'ora di cena ho ancora un nodo in gola. Non riesco a mangiare e decido di uscire a fare due passi. L'aria comincia a diventare gelida. Mi piace Milano quando la temperatura inizia a scendere. Penso che novembre e dicembre, se non piove, siano i mesi più belli per vivere in questa nostra metropoli. Cerco di farmi salire la rabbia nei suoi confronti, così mi si allontana la tentazione di chiamare. Un po' funziona. Passo a trovare degli amici che non vedevo da un po di tempo. Seratina tranquilla, due chiacchere davanti alla tv. Sono ormai le dieci. Mi accorgo che guardo l'orologio ogni cinque minuti. Per vedere che ore sono? no. Devo essere sincero. vorrei che fosse lei a chiamarmi.. sono un vigliacco, vero?
22:10
Non ce la faccio più.
Chiamo io!
Alla fine ho ceduto. E' stata una telefonata più lunga di quella di ieri. Ci siamo raccontati la giornata e ci siamo dati la buonanotte. Mi rendo conto che mi manca tanto. Sono due giorni che non la vedo. avrei potuto ma ho evitato. Spero di essere più resistente che con le telefonate.
Buonanotte a tutti, EasyRider.

Secondo giorno...da pochi minuti


Alla fine è stata lei a rifarsi sentire ieri notte (cioè un'ora fa). Ho cercato di essere un po' distaccato. Cazzo quanto è difficile! Alla fine è stata una telefonata di meno di due minuti.


E già so che muioio dalla voglia di rivederla. Ma devo resistere.

E poi devo dedicarmi ad altro. Non posso avere solo lei in mente! Devo farmi una scaletta delle priorità.

Vedremo domani!
your EasyRider!

pondelok, októbra 24, 2005

Primo giorno col cellulare spento


Sapete come si dice... prima o poi tutti gli stronzi vengono a galla. Capita alle volte che ciò non succede, e allora bisogna avere il coraggio di tuffarsi e cercare di pescarli su. E magari ci si rende conto che tutto ciò che si ipotizzava e si sperava non fosse vero... invece era giusto al 100%

Essere soddisfatti per avere avuto ragione e sentirsi una merda per aver avuto ragione! E' meglio vivere nell'illusione che certe cose non siano successe e non cercare di scoprire la verità o andare avanti, affrontare, ricercare le cose correndo poi il rischio di essere travolti da esse. Ci si puo fidare totalmente di una persona per poi scoprire che non solo hai sbagliato tutto, ma che nel tuo subconscio probabilmente hai fatto di tutto per nasconderti la verità? Oggi mi sento un po' una merda... ma sono contento di aver aperto gli occhi. Alla prox. EasyRider

primi passi

Eccomi alla seconda inserzione nel blog. A dire il vero ci avevo provato anche ieri ma mi dava sempre un errore.. due coglioni.... ma che voi sappiate, c'è un limite di spazio in questo blog?

piatok, októbra 21, 2005

benvenuti


Dopo tanto tempo ho deciso di creare un blog.. con maggiore anonimato. Ho sparsi nella rete vari blog, alcuni piu o meno abbandonati. Ma quello che mi mancava era appunto l'anonimato. Non poter dire liberamente le cose che mi passavano in mente perchè... c'è sempre un perchè. Devo ancora decidere che tipo di impostazione dare al sito. penso che alla fine inizierò ad inserire un po delle mie fotografie... l'idea è sempre quella. Di un blog un po' fotografico. Ma stavolta penso di non pubblicare le foto fatte con la mia digicam, ma quelle piu scarne fatte dal cellulare...in giro per Milano.. tanto il cell l'ho sempre in mano... Spero di non annoiarvi troppo. One Kiss: EasyRider